Laser terapia

foto di laser terapia in atto

Il LASER, acronimo di Light Amplification Stimulated Emission of Radiation, ovvero amplificazione della luce attraverso una emissione stimolata di un onda elettromagnetica, ha come principale proprietà la coerenza spazio temporale, cioè emette fasci di radiazione in un intervallo spettrale molto stretto. In altre parole la  luce del laser si muove in linea retta a differenza della luce, che ha un andamento sinusoidale. Questa caratteristica ne permette l’utilizzo in molti campi.

I possibili impieghi della laser terapia

I tipi di laser sono svariati, ognuno con applicazioni diverse. In odontoiatria quello maggiormente usato è il laser a diodi il cui utilizzo è molto versatile, infatti può essere impiegato nei seguenti casi:

  • patologie dei tessuti molli, come gengiviti, herpes, afte, epulidi, cheilite, lichen, candidosi;
  • interventi di piccola chirurgia;
  • desensibilizzazione dei denti;
  • carie;
  • paradentosi.

Il laser viene utilizzato anche come ausilio per lo sbiancamento e per la sterilizzazione dei canali in endodonzia grazie alla sua azione antibatterica.